fbpx
Magazine di notizie, attualità, cultura, viaggi e tradizioni

Trompe-l’œil ovvero inganna l’occhio.

Categoria: Arte
Trompe-l’œil ovvero inganna l’occhio.

Questo mese ci occuperemo del Trompe-l’œil, un genere pittorico di per sé antichissimo, ma che non è mai passato di moda grazie alla sua capacità di stupire e lasciare a bocca aperta chiunque lo guardi.
Il Trompe-l’œil (letteralmente “inganna l’occhio”) consiste nel dipingere un soggetto in modo realistico tanto da far sparire alla vista la parete su cui è dipinto e dare l’illusione della profondità e della tridimensionalità.
Numerosi sono i trompe-l’œil che ho realizzato nel corso degli anni, tenendo conto dei gusti e dei desideri dei miei clienti, e qui ve ne voglio presentare 3 per rendere l’idea del potenziale di questo genere sempre attualissimo.
Nicchia con vaso di fiori: si tratta di un classico, Vivienne aveva la necessità di impreziosire il suo corridoio e contemporaneamente di farlo sembrare più grande, la soluzione della finta nicchia ci è sembrata vincente. Non solo ha dato un tocco di eleganza in più, ma ha anche raggiunto lo scopo, attraverso l’illusione, di dilatare lo spazio.
Finestra con veduta di Orvieto: un altro classico del Trompe-l’œil, una finta apertura che sfonda la parete e dà l’illusione di trovarci di fronte a un paesaggio vero. Le finte finestre sono un escamotage molto utile qualora si voglia dilatare lo spazio di un ambiente interno.
Paesaggio a Grisaille: la Grisaglia consiste in una pittura fatta a monocromo e in questo caso il chiaroscuro del paesaggio è ottenuto attraverso una scala di grigi caldi. La decorazione a grisaille, grazie alla delicatezza e leggerezza dei suoi toni, consente di decorare ampie superfici in modo elegante e raffinato.

 

Viera Danielli Viera Danielli
Decoratrice di interni e restauratrice
Tel: 3281464517
vieradanielli@gmail.com
http://www.vieradanielli.it/