fbpx
Magazine di notizie, attualità, cultura, viaggi e tradizioni

La Riflessologia Plantare è una comunicazione tattile

Categoria: Naturopatia
La Riflessologia Plantare è una comunicazione tattile

Una seduta di Riflessologia Plantare non è, come molti sono portati a pensare, soltanto un trattamento “manuale” sul piede, finalizzato attraverso una cor­retta stimolazione dei punti riflessi a ristabilire il be­nessere di una persona.

Certo, l’obiettivo primario è quello di favorire, attraverso pressioni mirate, la ripresa energetica degli organi che si trovano in una fase di squilibrio funzionale ma una sedu­ta di riflessologia, per noi Naturopati, è, e deve essere, il momento di una “comunicazione tattile” tra la mano dell’operatore ed il piede di chi riceve il trattamento. In una seduta di Riflessologia Plantare non basta semplice­mente toccare, premere, lisciare, stirare, torcere, impasta­re, lombricare …occorre superare la fisicità manuale del gesto ed operare ad un livello relazionale più’ profondo, un contatto che trasmetta impulsi, un contatto che sia intuizio­ne ed ascolto, una presa di coscienza del messaggio che il piede trattato sta trasmettendo: una “comunicazione tattile” che diventa essenziale perchè immediata ed autentica e che sostituisce e supera il linguaggio verbale troppe volte vuoto e ingannevole.

Ecco , allora, che inizia a comprendersi l importanza dell’in­tervento del Naturopata Riflessologo dove la sensibilità la preparazione e l esperienza dell’operatore del benessere è in grado di meglio comprendere i messaggi dei piedi e le sue richieste d aiuto. Si dovrà fare un trattamento spe­ciale “con-tatto” aiutato da tocchi e manipolazioni ispirati dall’accortezza del rispetto della sensibilità e dall’ intuizione per il nostro cliente cosi che il trattamento si trasformi in una comunicazione relazio­nale coinvolgente e profonda destinata a dare sollievo, in­staurando un rapporto ener­getico che penetra dolce­mente nel piede e si irradia in tutto il corpo sciogliendo tensioni e blocchi energetici sia fisici che psichici.

Tutto questo ricordando che per ogni punto riflesso di un organo sul piede vi è anche una corrispondenza emotiva o meglio per ogni organo vi è un emozione che lo stesso porta dentro e che la MTC so­stiene cosi da poter interagire anche coi piani più profondi dell’ animo umano.

 

Maria Angela Santini Maria Angela Santini
Studio di Naturopatia
riceve sia per appuntamento presso il suo Studio in Via Largo Vernoux Baschi
o a domicilio. Per informazioni 338 6673565